Sul più bello [HD] (2020) Streaming ITA
Il tuo voto:
Dai il tuo voto e fai crescere il sito!
6 Punteggio Filmtv 199 Visualizzazioni

Sul più bello [HD] (2020) Streaming ITA

(2020)

Regia:

Alice Filippi

Attori:

Ludovica Francesconi, Giuseppe Maggio, Jozef Gjura, Gaja Masciale, Eleonora Gaggero
Marta ha 19 anni, ha perso i genitori all'età di 5 anni, ha una malattia incurabile ed è anche bruttina. Ma è anche una ragazza solare e determinata. Insieme agli storici amici del cuore, Jacopo e Federica, ha deciso che vuole far innamorare il ragazzo più bello di tutti e non si arrenderà facilmente.
+Info »

 

DOWNLOAD SENZA LIMITISTREAMING SENZA LIMITI

 


  • Commenti
  • Streaming e Download
  • Streaming e Download

    Approfondimento:

    SUL PIÙ BELLO: UN PIANO D'AMORE Diretto da Alice Filippi e sceneggiato da Roberto Proia e Michela Straniero, Sul più bello racconta la storia di Marta che, tanto simpatica quanto bruttina, soffre dalla nascita di una rara malattia genetica. Nonostante tutto, Marta è la ragazza più solare che abbiate mai conosciuto. Carattere travolgente ha fretta di fare tutto e subito. A 19 anni come ogni ragazza della sua età sogna il grande amore ma lei non è una che si accontenta e prima che la sua malattia degeneri vuole sentirsi dire "ti amo" da un ragazzo bello, il più bello di tutti. I suoi amici e coinquilini Jacopo e Federica sono la sua famiglia e ogni volta fanno il possibile per dissuaderla dal puntare troppo in alto. Finché ad una festa Marta vede Arturo bello, sicuro di sé e per lei completamente inarrivabile. In altre parole: la preda perfetta. Ma mentre i fedeli amici si preparano a gestire l'ennesima delusione, lei sente che stavolta le cose andranno in maniera diversa anche se dovrà vedersela con Beatrice, una temuta rivale che tenterà di scombinare il suo piano d'amore. Con la direzione della fotografia di Emanuele Pasquet, le scenografie di Francesca Bocca, i costumi di Cristina Audisio e le musiche di Marco Cascone, Sul più bello è stato così presentato dagli sceneggiatori in occasione della partecipazione alla Festa del Cinema di Roma 2020: "Il dramedy è un genere molto delicato ma divertente da scrivere. L'idea di giocare con il pubblico facendolo ridere sapendo già che nel terzo atto invece quelle risate lasceranno il posto alle lacrime è particolarmente soddisfacente. Chi vedrà Sul più bello proverà quindi una gamma di emozioni garantendosi un intrattenimento a tutto tondo. Tuttavia in scrittura abbiamo voluto nascondere tra le pieghe delle varie vicende anche alcuni messaggi importanti specie per un pubblico giovane ancora in piena evoluzione. Ciò che ci interessava veicolare era una riflessione sul pregiudizio. I nostri personaggi partono in un certo modo, ci costringono a vederli incasellati in ruoli predefiniti ma dopo 90 minuti ci avranno dimostrato che ci siamo sbagliati. Il concetto stesso di bellezza, di popolarità, così importante per la nostra protagonista, come per i ragazzi a cui il film è diretto, in un'epoca in cui non si fa altro che parlare di body-shaming, viene messo continuamente in discussione, senza sconti o buonismo. Marta è veramente lontana dagli stereotipi di bellezza femminile, veramente viene presa in giro dagli amici ricchi e belli di Arturo, che senza pietismi (e pietà) la chiamano "cassonetto" e ne è pienamente consapevole. È lei stessa a prendersi in giro, fin dall'inizio con autoironia. Ma è proprio dietro questo apparente disincanto che si cela la sua ferita profonda. Quella che alla fine la porta a giocare con i sentimenti di Arturo, a non crederlo capace di amarla, a nascondersi dietro la malattia e le bugie per proteggersi dalla cosa che la spaventa di più, il rifiuto. Come nella vita, infatti, in questo film nessuno è completamente buono e nessuno è completamente cattivo". "Solo perché Arturo ha avuto tutto fin dalla nascita, non è detto che sia felice", hanno aggiunto. "Diamo per scontato che dietro alla bellezza esibita di Beatrice ci sia il nulla. E per quanto riguarda Marta, la nostra sfortunata Marta, lei si permette di fare e dire cose che non le sarebbero state perdonate se non fosse stata malata. La vicenda del film costringerà questi personaggi (e con loro gli spettatori) ad abbandonare le comode apparenze per andare un po' più in profondità".

    Qualità:

    HD

    Paese:

    ITALIA

    Durata:

    90 Min

    Ancora nessun commento.
    Non vuoi essere il primo a commentare?